abbigliamento moto con protezioni

In: Giacche e Giubbotti Commenti: 0 Visite: 123

Abbigliamento moto con protezioni: quali scegliere?

Per viaggiare in totale sicurezza sui veicoli a due ruote è di fondamentale importanza dotarsi di tutti gli accessori utili a garantire la massima protezione del motociclista.
In tale ottica, un ruolo principale lo gioca l’abbigliamento, in quanto le diverse componenti sono provviste di protezioni applicate nelle zone più delicate, in modo tale da tutelare alcune parti del corpo in caso di urto.
Il mercato di riferimento offre diverse possibilità, ragion per cui è opportuno approfondire l’argomento prima di effettuare l’acquisto, così da essere sicuri di comprare accessori di alta qualità che siano in grado di soddisfare le proprie esigenze personali.

Abbigliamento tecnico in moto

Prima di tutto, bisogna segnalare che l’abbigliamento da moto con protezioni da scegliere varia in base alla tipologia di spostamento e di distanza che si è soliti percorre con il proprio mezzo a due ruote. Chiaramente, è opportuno tenere conto anche delle prestazioni del veicolo, in quanto i rischi aumentano all’incrementare della velocità.

Giacca e pantalone da moto

La giacca da moto è un elemento che spesso viene preso in considerazione solo per una questione termica, ma in realtà gioca un ruolo di assoluta importanza nella tutela del motociclista, soprattutto se si provvede all’acquisto di un prodotto di ottima fattura. Tra i vari modelli disponibili in commercio spicca la giacca con fibre aradimiche, la quale viene considerata da molti come la migliore sul mercato. Tale primato è confermato anche dal prezzo d’acquisto, dal momento che è abbastanza elevato rispetto ad altri prodotti della stessa categoria.
Coloro che hanno la necessità di risparmiare sull’acquisto dell’abbigliamento con protezioni per moto hanno la possibilità di optare per il combo giacca e pantalone. I marchi più prestigiosi realizzano modelli che presentano almeno tre strati, caratterizzati da una membrana impermeabile e traspirante; quando si scelgono prodotti per l’inverno si trova anche un’apposita imbottitura termica pensata per le temperature più rigide. Le giacche per moto di alta qualità sono dotate di protezioni nella zona delle spalle, dei gomiti e della schiena, mentre i pantaloni presentano dei sostegni all’altezza delle ginocchia.
Questi elementi fanno in modo che la mobilità del motociclista sia ridotta, ragion per cui è conveniente comprare una taglia leggermente più grande. Il più delle volte, l’acquisto combinato consente di attaccare la giacca al pantalone, in modo tale da andare a evitare il problema relativo alle correnti d’aria che si introducono dalla parte inferiore della giacca e percorrono l’intera schiena.

Tuta da moto

La tuta da moto è certamente in grado di assicurare il massimo della protezione, in quanto questo abito è stato appositamente ideato per tale scopo. Il mercato di riferimento offre la possibilità di scegliere tra numerosi modelli, che si classificano principalmente tra quelli racing e quelli da turismo. Una soluzione intermedia tra le due è quella divisibile, ovvero una tuta su due pezzi, che permette di separare il giubbotto dal pantalone. Tale opzione risulta essere una delle più apprezzate da parte dei motociclisti che non hanno il desiderio di divertirsi tra le curve di una pista.
Questo modello, infatti, riesce a garantire una dovuta protezione senza andare a incidere in maniera significativa sul comfort. A ogni modo, prima di scegliere la propria tuta è necessario testarla stando seduti sulla sella della propria motocicletta, così da essere sicuri che non ci siano problemi di mobilità alla guida.
È di fondamentale importanza che la tuta sia allo stesso tempo pratica e sicura, cercando di non far ricadere la scelta solo sul lato estetico. In tale ottica, bisogna quindi valutare il posizionamento delle tasche e le dimensioni delle varie protezioni installate, in quanto in alcuni casi potrebbero essere ridotte per far spazio a un design più bello e accattivante.
Un elemento che gioca un ruolo chiave nella qualità della tuta è certamente il paraschiena. A differenza di ciò che pensano in molti questa componente può essere utilizzata anche nella vita quotidiana e non solo quando si corre in pista. Infatti, pure quando si viaggia in moto nel centro cittadino potrebbe capitare di urtare bruscamente la schiena a seguito di un urto con un altro veicolo. La presenza di un paraschiena può sensibilmente ridurre la possibilità di avere delle gravi conseguenze fisiche.
In aggiunta a ciò, è opportuno specificare che nella scelta della tuta è necessario tener conto anche dell’adattabilità agli stivali della moto. Per risolvere questo problema alcuni modelli vengono realizzati per restare al di fuori delle calzature, mentre negli altri casi bisogna valutare se gli stivali presentano qualche problema di chiusura quando si inserisce in questi ultimi la parte finale dei pantaloni.

Accessori per abbigliamento con protezioni

Per garantire il massimo della sicurezza quando si è alla guida di un mezzo a due ruote è opportuno accostare a un abbigliamento adeguato anche una serie di accessori utili alla protezione del motociclista. Nello specifico, è importante indossare un casco di qualità, dei guanti con protezioni e degli appositi stivali da moto.

Casco da moto

Il casco è un accessorio obbligatorio per legge, dal momento che senza quest’ultimo si innalzano sensibilmente i rischi di riportare delle conseguenze fisiche in caso di incidente stradale. Il mercato mette a disposizione principalmente tre modelli: Jet, integrale e modulare.
Il primo è adatto per coloro che sono soliti viaggiare solo nel periodo estivo e guidano a velocità piuttosto contenute. Il casco Jet consente di avere una migliore areazione, in quanto è totalmente aperto nella zona inferiore del volto.
Il casco integrale, invece, offre un tasso di protezione superiore, visto che la sua struttura è pensata anche per assistere i motociclisti che periodicamente girano in pista. Tale modello viene principalmente scelto dalle persone che effettuano dei lunghi viaggi, con il raggiungimento di elevate velocità nei tratti di autostrada.
Infine, il casco modulare rappresenta la soluzione intermedia tra le due citate in precedenza, dal momento che si ha la possibilità di aprire la mentoniera e trasformare il casco da integrale a Jet. Questo sistema viene maggiormente scelto dai motociclisti che viaggiano su dei percorsi turistici cittadini.

Guanti da moto

Per poter affrontare al meglio qualsiasi condizione meteorologica è opportuno avere due tipi di guanti, uno più adatto all’estate e un altro all’inverno. In linea generale è preferibile acquistare dei guanti in pelle, capaci allo stesso tempo di proteggere la mano nel caso in cui dovesse manifestarsi un incidente e di tutelarla dal freddo quando le temperature sono più rigide. A tal proposito è conveniente scegliere un modello leggermente più grande, in modo da indossare senza alcun problema anche un sottoguanto. Questo elemento, indispensabile solo in inverno, favorisce la circolazione del sangue e, di conseguenza, permette di avere una temperatura maggiore a livello delle dita.
La soluzione riguardante i guanti di pelle è perfetta per coloro che si muovono all’interno del centro cittadino, mentre i motociclisti che desiderano affrontare dei tratti più impegnativi devono assolutamente dotarsi di un modello che garantisca una maggiore tutela. Il settore di riferimento offre l’opportunità di comprare guanti con delle protezioni in kevlar o in carbonio, così da salvaguardare le mani in caso di caduta. La scelta del modello deve avvenire in maniera meticolosa, in quanto si deve avere la certezza che le installazioni presenti non vadano minimamente a inficiare la guida.
Infine, è opportuno specificare che è necessario utilizzare i guanti più di una volta prima di adattarsi al meglio, ragion per cui è consigliabile testarli su percorsi agevoli e sicuri, in modo tale da prendere confidenza con il nuovo prodotto.

Stivali da moto

Gli stivali, anche se non vengono indossati ogni volta che si sale in moto, sono degli elementi necessari se si ha l’intenzione di percorre dei lunghi viaggi o dei percorsi sterrati. Quando si procede all’acquisto si deve tenere in considerazione la resistenza del modello, piuttosto che soffermarsi sull’aspetto estetico del prodotto, in quanto, soprattutto se si viaggia sui tratti privi di asfalto, gli stivali saranno soggetti a una forte usura e a un trattamento tutt’altro che delicato.
I modelli più venduti sono quelli in pelle che presentano dei rinforzi nelle zone più fragili, con una suola antiscivolo pensata per evitare banali perdite di controllo. Coloro che, invece, sono alla ricerca di modelli più performanti possono puntare sugli stivali dotati di una membrana impermeabile, con degli inserti luminescenti utili quando si devono effettuare degli spostamenti notturni.
Il parametro più importante da tenere in considerazione quando si procede all’acquisto di un paio di stivali da moto è quello inerente alla praticità e all’agilità nel movimento del piede, dal momento che quest’ultimo viene anche utilizzato per inserire le marce. Inoltre, è consigliabile comprare un modello di una taglia più grande, in quanto si possono riscontrare dei problemi nell’inserimento dello stivale soprattutto nel periodo estivo

Commenti

Lascia il tuo commento