Caschi non omologati in vendita online

In: Caschi Moto Commenti: 0 Visite: 114

1. Che cosa sono i caschi moto

Il casco moto è un importante accessorio che ogni motociclista deve indossare ai fini della sicurezza, in commercio ne puoi trovare di diverse tipologie a seconda delle tue necessità e preferenze. Viene creato per soddisfare le esigenze di chi ama il mezzo a due ruote e percorre strade urbane ed extra-urbane o di chi compie lunghi viaggi per il Paese. In quanto motociclista sei esposto ogni giorno a più rischi rispetto ai conducenti di una macchina. Dunque il casco non va indossato solo per rispettare le normative vigenti, ma è opportuno che tu lo faccia per abitudine in modo da proteggerti.
Si possono trovare in negozi specifici fisici e virtuali, come https://www.motostorepremium.com/19-caschi-moto, che offre una vasta gamma di caschi che puoi consultare attentamente a seconda dei tuoi gusti e della fascia di prezzo. All'interno dell'e-commerce ci sono caschi in grado di soddisfare ogni necessità, come quelli jet e demi jet adatti quotidianamente, i caschi integrali e modulari capaci di essere confortevoli nelle diverse stagioni ed i cross-enduro. Questi sono presenti in varie misure e per ogni genere (da uomo, donna e bambino), e potrai consultare i dati tecnici e i prezzi dei modelli. Se avrai bisogno di assistenza, è presente un servizio cliente e una chat live efficiente a cui chiedere chiarimenti. Una volta ordinato il prodotto (in totale sicurezza), sarai sicuro di riceverlo nei tempi stabiliti.
La scelta di un casco per moto è un processo fondamentale da eseguire con attenzione e che deve essere condizionata per lo più considerando la resistenza nel tempo, i materiali utilizzati, la capacità di attutire la rumorosità e nella maggioranza dei casi anche l'estetica e il costo finale. La scelta sarà andata a buon fine se avrai optato per un casco con una marca di qualità che possieda un buon rapporto qualità prezzo e resista ad urti e usura.

2. Struttura e funzioni del casco moto

Ogni casco moto presenta diverse funzioni, grazie alla sua struttura ti è garantita la protezione della testa da possibili urti sulla strada, da condizioni meteorologiche avverse (vento, pioggia) o da rumorosità molesta che ti può arrecare disturbo in fase di guida. Il casco può essere aperto o chiuso, e può arrivare a coprire la testa fino alla mandibola. In generale è composto dalla calotta esterna, che è la parte del casco più durevole, in quanto serve ad attutire i forti impatti scongiurando gravi conseguenze, ed è realizzata con fibre come il policarbonato o le vetroresine, solitamente materiali che siano resistenti in natura.
Inoltre c'è la calotta interna, la componente più importante del casco, composta da polistirolo espanso, una risorsa materiale soggetta a un processo termico che faccia acquisire al prodotto maggiore flessibilità. Lo stato della calotta va controllato periodicamente affinché eventuali usure non vadano a danneggiare la qualità del casco. Quest'ultimo possiede anche uno strato di tessuto posto tra la testa e il polistirolo per renderlo confortevole quando lo indossi.
Altra componente fondamentale è la visiera, che essendo trasparente permette al conducente di avere una buona visione della strada e di proteggersi dal contatto di elementi, come polvere, insetti, sassi e pioggia. Inoltre, quando questa è molto graffiata deve essere sostituita, altrimenti la sua funzione sarà nulla.

3. I modelli di casco

Puoi scegliere tra diverse tipologie di casco per moto in grado di soddisfare le tue necessità e che al contempo ti diano il comfort di cui hai bisogno. Il casco integrale protegge tutta la tua testa, lo puoi riconoscere dall'etichetta apposita con la lettera P. Infatti è considerato il casco più protettivo in assoluto e lo puoi trovare nel negozio online in differenti misure e colori https://www.motostorepremium.com/caschi-moto/14263-casco-integrale-smook-casco-ff-813-integrale-nero-giallo-fluo.html?search_query=casco+integrale&results=341. Ci sono caschi integrali con la chiusura Dd o micrometrica, venduti in termoplastica, TCT e in fibra di diversi marchi. Il casco aperto, detto anche Jet, possiede un'etichetta con J ed è adatto a mezzi con cilindrate più basse essendo poco avvolgente. Nel sito dell'e-commerce https://www.motostorepremium.com/search?controller=search&orderby=position&orderway=desc&search_query=casco+jet&submit_search= è presente in vari modelli e colorazioni. Lo è di meno il demi jet, che rispetto al modello precedente conferisce minore protezione alla nuca e alle guance. Queste due versioni di casco sono più leggere e adatte durante le stagioni meno fredde in ambito cittadino o per tragitti ridotti: presentano visiera antigraffio e quella parasole interna, che assicurano una buona percettibilità della strada anche in condizioni atmosferiche estreme. Se sei un amante dei caschi integrali, ma vuoi renderli maggiormente areabili allora quelli apribili o modulari fanno al caso tuo: possiedono un sistema che permette di sollevare la parte centrale e si trasformano in un modello jet. In confronto al casco integrale, questo ha un peso superiore per la presenza del meccanismo di chiusura e di innalzamento della mentoniera. Nell'e-commerce Motostorepremium https://www.motostorepremium.com/22-casco-modulare potrai trovarne di molti tipi: con guanciali che conferiscono un ottimo isolamento acustico e una visiera posizionata in modo tale che sia prevenuto il suo appannamento.
Infine se desideri un casco che si adatti a ogni percorso puoi considerare i caschi crossover, tra cui quello della collezione all'interno dell'e-commerce https://www.motostorepremium.com/caschi-moto/15350-casco-cross-enduro-suomy-casco-mx-tourer-road-arancione.html?search_query=casco+integrale&results=341. Questi caschi hanno un frontino e grazie alla loro struttura si possono indossare per eseguire percorsi di offroad o turismo; sul sito sono venduti con chiusura Dd e micrometrica, composti da TCT, termoplastica, policarbonato. Qui potrai optare tra caschi cross appartenenti ai migliori brand del settore con un buon rapporto qualità prezzo.

4. Omologazione del casco

Il casco moto è una componente di sicurezza fondamentale, che per essere ritenuto tale e venduto deve presentare i requisiti facenti riferimento alle normative vigenti. Un casco omologato si riconosce da una particolare etichetta, dalla quale si conosce anche il tipo di omologazione, e presenta la dicitura E3, dove la lettera significa omologazione europea e il numero è il codice d'identificazione del Paese in cui è stata fatta.
Un casco non omologato in vendita non è considerato a norma di legge e dunque si riconosce dalla non presenza dell'etichetta apposita citata precedentemente. Ne consegue una sanzione amministrativa e una diminuzione di punti sulla patente.
Generalmente il casco moto ha una singola omologazione, ma esistono alcuni modelli che ne hanno una doppia, per cui possono essere venduti o usati in più nazioni. Affinché un casco possa essere dichiarato a norma, deve superare dei test di assorbimento di impatti e prove di sicurezza riguardo la visiera. Sarà il Ministero dei Trasporti ad autorizzarne l'omologazione dopo aver verificato il superamento di tali test e la qualità dell'azienda che ha prodotto i caschi.


5. Scelta del casco moto

Scegliere il casco è un'operazione che richiede tempo e molta cura perché si tratta proprio della tua sicurezza. Innanzitutto dovrai considerare la tipologia di mezzo che conduci. Opta per un casco integrale che protegga interamente la tua testa e che sia più sicuro se possiedi una moto o uno scooter di grossa cilindrata.
Il casco aperto è più leggero e non garantisce protezione della testa, è indicato per chi guida ciclomotori. Il modello jet o semi integrale difende anche le guance e può essere dotato di mentoniera che si può sollevare e rimuovere. Se possiedi un ciclomotore e ambisci a una protezione maggiore rispetto al classico casco aperto, la versione demi jet fa al caso tuo, in quanto avvolge la nuca, ma non copre viso e collo.
Devi valutare bene la taglia più adatta a te: esistono le misure per gli adulti e i più piccoli. Per capire se il casco calza perfettamente, puoi scuotere più volte la testa mentre lo indossi. Anche la marca è importante, optare per un prodotto di buona qualità ti garantisce protezione assicurata. Parlando del prezzo invece varia a seconda di diversi fattori, come i materiali che compongono la calotta interna ed esterna, la presenza di prese d'aria, la tipologia di visiera, la capacità di attutire i rumori e in alcuni casi anche la grafica. Potrai trovare in commercio un casco che costa meno di 100 euro che sia qualitativamente buono e uno che ne costi anche 300, che presenta delle caratteristiche particolari. Affinché abbia un'ottima durata nel tempo, il casco non deve essere urtato spesso, poiché si danneggia la calotta interna, inoltre è bene non esporlo vicino alle fonti di calore (come il sole o la marmitta) e cambiare la visiera quando presenta dei graffi evidenti, che pregiudicano la vista della strada.

Commenti

Lascia il tuo commento