Casco moto modulare quale scegliere

In: Caschi Moto Commenti: 0 Visite: 30

Tra i tanti tipi di caschi da moto, quello modulare rappresenta sicuramente la migliore risposta possibile se sei alla ricerca di versatilità e flessibilità di utilizzo. Il casco modulare riesce ad asservire alla perfezione il motociclista più esigente, quello che ama percorrere lunghi tour ma anche chi quotidianamente utilizza il mezzo a due ruote per raggiungere il luogo di lavoro.

Casco moto modulare quale scegliere

Tra i tanti tipi di caschi da moto, quello modulare rappresenta sicuramente la migliore risposta possibile se sei alla ricerca di versatilità e flessibilità di utilizzo. Il casco modulare riesce ad asservire alla perfezione il motociclista più esigente, quello che ama percorrere lunghi tour ma anche chi quotidianamente utilizza il mezzo a due ruote per raggiungere il luogo di lavoro.

I prezzi sono vantaggiosi e sul sito Motostore Premium è possibile scegliere tra i diversi modelli di caschi modulari in sconto, beneficiando di un rapporto qualità - prezzo invidiabile, considerando anche la disponibilità di marchi rinomati nel settore. Assistenza, facilità nell'acquisto e qualità del servizio completano la nostra proposta.

Cos'è il casco modulare da moto?

Il casco modulare è utile per chi non desidera avere necessariamente un integrale pur disponendo di una sicurezza che, in alcuni casi, risulta praticamente invariata. Si tratta infatti di un casco dotato di un meccanismo che permette di sollevare la mentoniera oppure di staccarla completamente, trasformando una configurazione integrale in una aperta, crossover o jet, a seconda dei modelli.

L'idea è molto apprezzata sia in Italia che all'estero in quanto offre al biker una duplice possibilità: all'atto pratico è come se disponessi di due caschi in uno. Togliendo o ribaltando la mentoniera, si allarga il campo visivo e prenderai maggiore aria. Questa opportunità diviene molto interessante in estate, ma anche nel caso in cui vi fossero particolari condizioni atmosferiche: con vento e pioggia è sufficiente riabbassare la parte rialzata per ricostituire la forma originale del casco. La scelta del casco modulare dovrebbe prevalere se hai una moto turistica o uno scooter ed è proprio lo scooterista che più di altri ne apprezza i pregi.

Cosa distingue un casco modulare per moto

Le caratteristiche di un casco modulare per scooter o moto sono ben definite ed è giusto conoscerle per poter scegliere il modello migliore che più di altri soddisfa le attese. Ci sono un paio di tipologie di caschi modulari.

- Crossover: la mentoniera si toglie definitivamente staccandola dagli appositi agganci, passando così a una configurazione di tipo jet.

- Apribile: i caschi cosiddetti apribili non permettono il distacco della parte, ma si avvalgono di un meccanismo in grado di spostare verso l'alto la mentoniera, ribaltandola. In questo caso si ha sicuramente maggiore praticità poiché con un gesto (che si può effettuare anche mentre si è fermi al semaforo e senza togliersi il casco) è facile riportare al proprio posto la parte sollevata. Di contro si penalizza l'aerodinamica, specialmente alle velocità autostradali o comunque sopra a 100 Km/h.

Le omologazioni del casco mudulare

La sicurezza non viene compromessa e nemmeno tralasciata. Oggi i caschi modulari sono sicuri e offrono grande comfort, grazie anche alle moderne tecnologie e ai più innovativi materiali. A tal proposito, prima di acquistare l'oggetto dai uno sguardo attento alle certificazioni e alle omologazioni.

- Omologazione P/J: permette di circolare con la mentoniera regolarmente montata inibendone l'eliminazione e il distacco, anche solo temporaneo. In alcuni casi non è possibile nemmeno aprirla completamente. In pratica la P/J consente di mantenere la mentoniera chiusa oppure aperta (anche se non totalmente).

- Omologazione P: in questo caso la normativa equipara il casco modulare a uno integrale, vietando quindi lo smontaggio e l'apertura, anche solo parziale, della mentoniera.

I materiali di costruzione e le tecnologie

Una caratteristica importante del casco modulare per scooter e moto è la leggerezza, pur risultando un oggetto resistente e confortevole. Potendo alzare la mentoniera, compatibilmente con il tipo di omologazione, potrai fare entrare una maggior quantità di aria, respirare un po' di più e favorire un comfort climatico migliore. Gran parte del merito va ai materiali: ci sono termoplastici che sono leggeri e fortemente resistenti, in grado di conferire sicurezza, robustezza e solidità nel tempo. Policarbonato, ABS, fibra di vetro e fibra di carbonio, sono tra i più diffusi: essi sanno dare caratteristiche importanti e come tali influenzano i prezzi.

Se ricerchi caschi modulari con interfono potrai trovare sul mercato diverse possibilità di acquisto dato che il sistema basculante della parte inferiore del casco non presenta impedimenti e interferenze con il sistema bluetooth.

Le tecnologie innovative interessano non solo la microcircolazione dell'aria, ma anche il meccanismo di sgancio della mentoniera o di sollevamento della stessa. Di per sè questo non necessita di grandi manutenzioni, ma si presenta facile nella gestione e nella movimentazione al punto che ti sarà possibile alzare o abbassare l'appendice in maniera intuitiva e facile, rendendo il casco ancor più funzionale. Ci sono trattamenti superficiali antigraffio che proteggono la mentoniera, la quale, una volta sollevata, è inevitabilmente più soggetta a subire sollecitazioni meccaniche e ad essere investita da polvere e possibili detriti.

Vantaggi di un casco modulare

I pregi di viaggiare con un casco modulare per moto e scooter sono innumerevoli e intuitivi. Vediamo i principali.

- Versatilità: una volta che sei in possesso di un caso modulare, puoi iniziare a ragionare come se tu possedessi due caschi quando in realtà ne hai uno solo. Se la situazione richiede una protezione integrale lascerai tutto com'è, ma se invece preferisci una configurazione più libera (ad esempio in estate) potrai trasformare il tuo casco chiuso in uno aperto in pochissimi secondi. Se affronti un viaggio lungo e magari di più giorni, potrai imbatterti in condizioni meteo diverse che non sempre saranno favorevoli: non appena inizierà a piovere abbasserai la mentoniera, se invece avrai caldo la potrai sollevare. Con un casco modulare nessun imprevisto meteo potrà sorprenderti.

- Leggerezza: non credere che un casco modulare, svolgendo due funzioni, sia necessariamente più pesante di un altro perché non è affatto così. Le case produttrici hanno perseguito il dichiarato obiettivo di rendere il dispositivo il più leggero possibile grazie all'impiego di materiali particolarmente tecnici ed elaborati, con l'intento di abbassare il peso complessivo.

- Sicurezza: non perdi nulla in sicurezza. Il tuo casco saprà offrirti la protezione che meriti e che viene richiesta, nel pieno rispetto delle normative e delle omologazioni consentite.

- Gestione di situazioni improvvise: a volte può capitare di passare attraverso una zona in cui vi sono molti insetti, oppure all'interno di un'area in cui è forte la presenza di pollini che scatenano allergie e reazioni. In questi casi il casco modulare identifica la soluzione ideale e migliore per far fronte a queste piccole emergenze e spiacevoli imprevisti, permettendoti così di proseguire il tuo viaggio in piena sicurezza e nella totale tutela della salute.

- Prezzo: i modelli sono innumerevoli e vengono proposti sul mercato a prezzi variabili. Ci sono caschi integrali che costano molto di più rispetto ad uno modulare, ma ciò non vuol dire che quest'ultimo sia di scarsa qualità. Ciò vuole significare che è possibile osservare con attenzione il mercato e acquistare a prezzi vantaggiosi, come sempre è facile fare sulle pagine di Motostore Premium dedicate ai caschi modulari.

Gli svantaggi di un casco modulare

Tra i pro e contro dei caschi modulari a prevalere sono i diversi vantaggi, ma è doveroso citare anche qualche aspetto negativo.

- Aerodinamica: l'aerodinamica viene penalizzata. Sollevando la mentoniera al di sopra della calotta si aumenta la superficie a contatto con l'aria, creando maggiore attrito.

- Sollecitazioni meccaniche: con la parte alzata l'impatto dell'aria è maggiore e si verifica un piccolo effetto simile a quello di una vela. Gli snodi potrebbero risentirne. Proprio per ovviare a questo problema, il sito di Motostore Premium annovera unicamente caschi modulari di marchi prestigiosi, coperti da regolare garanzia e da un servizio assistenza post vendita riconosciuto, organizzato e tempestivo.

- Comfort acustico: è possibile che con il casco aperto e la mentoniera sollevata, l'effetto del fruscio dell'aria sia più accentuato e quindi un po' più fastidioso. Anche per questa motivazione i caschi modulari non sono pensati per moto sportive e per andature sportiveggianti.

Bisogna riconoscere che a prevalere nettamente sono gli aspetti positivi e forse è anche per tale motivazione che ultimamente i caschi modulari per scooter e moto sono oggetti molto ricercati sul mercato. Trovare il modello adeguato è abbastanza facile ed è possibile farlo tra svariate alternative che il settore propone, grazie all'impegno di aziende che, prima di altre, hanno creduto in questa soluzione moderna, versatile e innovativa.

Quanto costa un casco modulare per moto e scooter?

Innanzitutto non dovresti pensare che un modulare per scooter costi meno rispetto ad uno per moto perché il casco è esattamente lo stesso e non vi sono grandi distinzioni. Questo da un lato aumenta la sicurezza e riduce il prezzo, dall'altro può creare un po' di confusione nel mercato.

A influenzare la determinazione del prezzo di un casco modulare sono in primo luogo i materiali. ABS e PC consentono un discreto contenimento dei costi mentre l'aggiunta di fibre fa innalzare la quotazione dell'oggetto, a fronte però di una maggior robustezza. Quando valuti l'acquisto devi anche considerare i possibili trattamenti alla visiera, il tipo di meccanismo di rotazione o di distacco della mentoniera, il sistema di circolazione dell'aria, i materiali degli interni (ci sono anche i caschi rivestiti internamente con tessuti antibatterici). Inoltre ci sono modelli che prevedono una piccola visiera indipendente per favorire la protezione dai raggi solari e altri per facilitare l'indossabilità a chi porta gli occhiali. Nonostante siano veramente molti i parametri che influenzano il prezzo finale al consumatore, si potrebbe affermare che mediamente il prezzo di mercato di un casco modulare è fissato intorno a 200 euro. Sul nostro sito ci sono ottimi caschi modulari economici che richiedono esborsi ben al di sotto della media, ma è anche possibile trovare prezzi più elevati quando ci si orienta su modelli più performanti e di categoria superiore, pur rimanendo all'interno di una fascia vantaggiosa grazie anche alle tantissime offerte promozionali che Motostore Premium ha riservato per gli utenti come te. In questi casi il rapporto qualità - prezzo diventa imbattibile e meritevole di attenzione.

Commenti

Lascia il tuo commento