Come scegliere guanti moto

In: Blog MotoStorePremium Commenti: 0 Visite: 63

Per un motociclista ogni singolo aspetto dell'abbigliamento è importante ai fini della sicurezza. Quando sei in sella, la tua protezione è l'aspetto più significativo al fine di trarre il massimo piacere dal cavalcare il tuo mezzo a due ruote:
sia che il suo utilizzo avvenga principalmente in città per risolvere il problema del traffico, sia che venga usato per gite fuoriporta, la parola d'ordine è sempre "protezione": la tua esperienza a cavallo della tua moto dovrà essere sempre subordinata alla sicurezza.
Parte essenziale della tua dotazione è costituita dai guanti. Può essere difficile crederlo, ma questi rappresentano la parte più sottovalutata dell'abbigliamento tecnico motociclistico. Non è affatto raro vedere persone guidare moto o scooter a mani nude, con qualsivoglia tempo atmosferico e in qualsiasi condizione; questo perché vengono considerati scomodi e inutili in determinate condizioni di utilizzo, in pratica un mero accessorio estetico.
Ma perché essi sono così importanti nell'ambito dei DPI (Dispositivi di Protezione Individuale), sia che cavalchi una motocicletta oppure uno scooter e perché occorre prestare molta attenzione nella loro scelta

Perché sono importanti i guanti da moto

Le mani sono la tua interfaccia per il controllo del mezzo a due ruote: ti permettono di impostare la direzione e di utilizzare i vari leveraggi che comandano il freno anteriore (la frenata integrata se guidi uno scooter), la frizione, l'acceleratore, le luci e gli indicatori di direzione; in pratica con tutto ciò che è presente sul tuo manubrio. Tutto questo significa che le mani non devono perdere sensibilità per poter assicurare movimenti precisi ed equilibrati. Inoltre devono essere protette da eventuali urti ed abrasioni.
Dunque i guanti devono assicurare un'ottima protezione dagli agenti atmosferici, dagli impatti e al tempo stesso garantire un'ideale traspirazione della pelle, sempre al fine di evitare cambiamenti nella capacità della mano di interagire con l'esterno, di percepire le sollecitazioni provenienti dal mezzo per poter reagire in tempo reale. Diventa palese, quindi, l'importanza di indossare sempre tali DPI e pensare alla loro qualità e non al risparmio quando si effettua l'acquisto.

I tipi di guanti da moto

Al fine di facilitare l'approccio alla scelta di questo indispensabile elemento è bene schematizzarne le varie tipologie che il mercato offre.

Guanti da moto suddivisi per caratteristiche di utilizzo
Possiamo optare tra:

- Guanti da uomo o da donna.
- Guanti estivi o invernali.
- Guanti corti o lunghi.
- Guanti specializzati a seconda del tipo di ambiente di utilizzo (Urban - Touring - Racing).
- Guanto in pelle o tessuto.

Requisiti essenziali per i guanti da moto
Al fine di far ricadere la tua scelta su guanti veramente utili ed efficaci quando sei in sella, è necessario che essi soddisfino alcuni importanti requisiti:

 

 

 

    • Certificazione CE EN 13594/2020.

 

 

    • Conformità alla normativa EN 17092

 

 

    • Presenza di rinforzi / protezioni per palmi, nocche e cinghia di regolazione / fissaggio.

 

 


Come scegliere guanti da moto

La normativa vigente divide in due livelli le tipologie di guanti prodotti:

 

 

    • Livello 1: tipica dei guanti invernali, la cui caratteristica principale è l'impermeabilità e l'isolamento termico.

 

 

    • Livello 2: Possono vantare la presenza di elementi protettivi, in plastica, metallo o carbonio, che innalzano il coefficente di protezione sacrificando il comfort, anche se in maniera limitata.

 


Esistono sul mercato guanti invernali equipaggiati con rinforzi / protezioni e modelli che costituiscono un compromesso tra la tipologia estiva ed invernale, ma l'ideale è possederne un paio per ogni tipo. La sicurezza che ne deriverà ripagherà ampiamente quanto investito nell'acquisto di questo dispositivo di sicurezza, facendoti sentire completamente a tuo agio quando guiderai la tua moto in qualsiasi situazione climatica e in qualsivoglia ambiente e condizione. Anche se al momento non esiste un obbligo relativo all'indossare materiale omologato, la scelta di quest'ultimo è sempre vincente e conveniente.

Il percorso che occorre seguire per effettuare una scelta consapevole, ragionata e diminuendo sensibilmente i rischi di sbagliare selezione nella vasta giungla di modelli disponibili, deve necessariamente tenere conto di alcune metriche, ed esattamente:

 

 

 

    • Tipologia del guidatore: un motociclista dovrà sempre scegliere guanti di livello 2 che pongono l'accento sulla sicurezza, mentre uno scooterista, che utilizzerà il suo mezzo principalmente in ambito urbano, opterà per modelli che fanno della comodità la loro caratteristica principale, quindi tenderà a scegliere modelli appartenenti al livello 1.

 

 

    • Stagionalità: i guanti possono essere invernali oppure estivi. I primi privilegiano l'impermeabilità e l'isolamento termico. Possono anche essere dotati di sistemi di protezione. Per le condizioni più estreme dovrai optare per guanti lunghi costituiti da tessuto tecnico (Gore-Tex oppure D-Dry, per esempio). I guanti estivi fanno della protezione e della traspirazione la caratteristica principale.

 

 

    • Materiale: il tessuto tecnico viene utilizzato soprattutto per i guanti invernali, dal momento che sono impermeabili. La pelle, invece, garantisce un alto livello di resistenza alle abrasioni, con un grado di impermeabilità basso, anche se viene trattata con sostanze idrorepellenti. Grazie alla normativa vigente, i produttori, per ottenere l'omologazione, sono molto attenti alla qualità non solo dei materiali ma anche alla lavorazione, ad esempio alle cuciture. I produttori più importanti hanno sviluppato una loro propria tecnologia di altissimo livello per i materiali tecnici impermeabili: Spidi ha sviluppato H2Out, Dainese il D-Dry, Alpinestar è presente con Drystar e Tucano Urbano ha Hydroscud.

 

 

    • Lunghezza: i guanti possono essere corti o lunghi. Per guanto lungo si intende quel modello che vanta la presenza di un'estensione, chiamata manica, che copre fino all'avanbraccio. Questa è un'altra caratteristica sottovalutata in fase di scelta in quanto si tenta di avere il maggior comfort possibile. In realtà il modello lungo è da preferire per la maggior protezione da urti ed abrasioni che offre, oltre a una più accentuata schermatura contro la pioggia.

 

 

    • Protezioni: un buon paio di guanti da moto possiede delle protezioni all'altezza delle nocche e dei palmi. Possono essere in vari materiali che vanno dal metallo, al poliuretano (per i modelli touring) fino al materiale composito in titanio e carbonio (per i modelli racing). Inoltre, relativamente ai palmi, i rinforzi e le protezioni devono agevolare lo scivolamento per aumentare la resistenza all'abrasione.

 

 

    • Taglia: quando si effettua la scelta dei guanti da moto, la vestibilità è indice di comodità ma anche di sicurezza: un guanto troppo stretto porterà inevitabilmente alla perdita di sensibilità della mano, così come lo farà un guanto troppo grande. In genere, il consiglio è di scegliere un guanto calzante perfettamente per la tipologia estiva, mentre per quanto riguarda il modello invernale, qualora si dovesse presentare la necessità di indossare dei sottoguanti (cosa frequente nelle zone più fredde), è auspicabile sceglierli di una mezza misura in più.

 

 

    • Tecnologia Touch-Screen: alcuni produttori dotano i loro modelli di inserti costituiti da un particolare materiale compatibile con gli schermi reattivi degli smartphone, tablet e navigatori satellitari. Naturalmente tale possibilità è da considerarsi più per un utilizzo su strada o cittadino piuttosto che per il mondo racing, quindi è da consigliare più ad uno scooterista, sebbene possa considerarsi interessante anche per il mondo touring.

 

 


Come hai potuto vedere, la scelta di un buon paio di guanti da moto supera il concetto di estetica per approdare nel mondo della sicurezza alla guida. Lo dimostra il fatto che in alcune nazioni, ad esempio la Francia, è presente una precisa normativa che dispone l'obbligo di indossare dispositivi di protezione individuale con determinate caratteristiche quando si è in sella ad un veicolo a due ruote.
Dunque optare per una delle tipologie a disposizione sul mercato non è una cosa facile, dal momento che dovrai tenere presente tutte le metriche che abbiamo esposto nei paragrafi precedenti.
Per poter acquistare prodotti di qualità che hanno le caratteristiche consigliate, puoi fare riferimento ai prodotti in vendita nel nostro e-commerce; dovrai solo scegliere il prodotto di tuo gusto e che soddisfa le tue necessità e acquistarlo, sapendo che la qualità del capo non ti deluderà.

Commenti

Lascia il tuo commento