Le moto più strane di sempre

In: Bikers consigli Commenti: 0 Visite: 742

Il mondo delle moto è davvero ricco di sorprese, con numerosi modelli diversi rispetto al solito. Diamo un'occhiata ad alcune fra le moto più strane di sempre, con un aspetto ai limiti dell'assurdo in grado di rubare l'occhio. Ecco varie proposte davvero particolari.

Le moto strane

Il mondo delle moto è davvero ricco di sorprese, con numerosi modelli diversi rispetto al solito. Diamo un'occhiata ad alcune fra le moto più strane di sempre, con un aspetto ai limiti dell'assurdo in grado di rubare l'occhio. Ecco varie proposte davvero particolari.


1. Dolmette a 24 motoseghe


Iniziamo subito da un modello stranissimo. Questa special concepita da Dolmette funziona grazie all'azione combinata di ben 24 motoseghe appartenenti al marchio Dolmar, installate direttamente a bordo della moto tedesca. Ciascuno degli apparecchi può essere avviato a strappo in maniera progressiva, consentendo il movimento di un mezzo da 1900 cc di cilindrata e dalla potenza massima fino a 170 cavalli. Niente male per una sequenza di motoseghe.


2. Massow Night Shadow, la moto-giaguaro


Nel corso degli anni, il marchio sudafricano Massow ha proposto diversi modelli dalle forme bizzarre, dagli angeli con le ali spiegate agli uccelli pronti a spiccare il volo. Tuttavia, l'esempio più particolare in assoluto è rappresentato da un'autentica moto-giaguaro, con diverse somiglianze rispetto al noto felino tra i più grandi al mondo. Funziona alla perfezione nonostante le forme alquanto bizzarre e le sue prestazioni sono molto interessanti.

3. JRL con motore d'aereo

Da oltre un decennio, l'azienda JRL costruisce chopper con motori derivanti da costruzioni aeronautiche. Il mezzo a due ruote appare un po' complicato da guidare, ma riesce a garantire performance di primo piano grazie alla sua potenza massima di ben 110 cavalli a 3600 giri. La moto è formata da una sequenza di sette cilindri per un totale di 2800 cc e dispone di un carburatore Bing, unito ad un sistema di raffreddamento ad aria e all'azione combinata di aste e bilancieri.

4. James Rice e la moto fatta di cucchiai piegati

Tra i vari modelli presentati, questo è senz'altro il più bizzarro. Si tratta di un'opera d'arte realizzata da James Rice, esperto nella creazione di moto custom davvero ai limiti dell'assurdo. L'ex militare dell'aeronautica statunitense si è messo a piegare i vari cucchiai a mano, ad uno ad uno. Ci sono voluti oltre nove mesi per costruire un singolo modello, formato per intero da queste posate in acciaio. Dalle ruote al motore, dai fanali agli specchietti, ci sono soltanto cucchiai piegati.

5. Kawasaki 48 cilindri, un vero mostro

Concludiamo il nostro breve viaggio fra alcune delle moto più strane di sempre con un modello che può essere considerato mastodontico. Si tratta di una Kawasaki concepita dall'americano Simon Withlock, che ha scelto di unire ben sedici motori da tre cilindri ciascuno. La trasmissione BMW e i 4000 cc fanno in modo che questo prodotto possa raggiungere prestazioni davvero straordinarie, anche se non si conosce la potenza massima. Il mezzo sembra difficile da muovere, ma ciò conta davvero poco.

MotoWay - la tua moto la tua strada la tua App!

Commenti

Lascia il tuo commento