Moto Enduro: le 5 migliori moto da enduro di sempre

In: Bikers consigli Commenti: 0 Visite: 883

Il settore dei mezzi motoristici a due ruote vive sempre una fase di continua evoluzione, con l'introduzione di modelli dalla bellezza senza tempo

Il discorso è valido anche per le moto enduro, che vanno scelte mettendo a confronto le varie caratteristiche tecniche e usando tutta l'accuratezza possibile al fine di ridurre al minimo il margine d'errore. Entrando nei particolari, scopriamo insieme le 5 migliori moto da enduro di sempre, capaci di vincere diverse competizioni e di segnare un'epoca nel magico mondo del motorismo.

KTM 500 EXC

Partiamo da un modello a metà strada fra l'enduro e il cross, capace di fare la storia dei mezzi a due ruote. Si tratta di una moto a quattro tempi proveniente dall'Austria ed entrata in produzione nel 1999. In molti considerano questo esemplare come la dual sport più forte a livello mondiale. In realtà, si tratta di una EXC 400 con assetto da corsa, in grado di offrire prestazioni di alto livello su tutti i tipi di fondi. Garantisce elevati standard in materia di agilità ed elasticità ed è un modello estremamente leggero e compatto. La 500 EXC è oggetto di diversi aggiornamenti su base quasi annuale, con gli ingegneri che manifestano la loro intenzione di rendere questo modello storico sempre al passo con i tempi. L'ultimo restyling è proprio risalente agli inizi di quest'anno ed è stato caratterizzato dalla prosecuzione di questa particolare cura dimagrante. È dotata di un motore da 510 centimetri cubici con cambio a sei marce e frizione multidisco, con propulsore monocilindrico raffreddato a liquido.

KTM 690 Enduro R

Ecco un altro mezzo meccanico che sotto il cofano nasconde una lunga serie di sorprese. Anch'essa proveniente dal noto marchio con sede principale in Austria, la 690 Enduro R è un modello di ultima generazione e punta su una componentistica di alto livello. Questa moto è stata concepita dal noto designer Kiska e piace anche grazie ad una strumentazione estremamente semplice. Quando i percorsi iniziano a farsi complicati, la sua potenza viene fuori insieme ad una tenuta di strada da considerare fuori dal comune. Il motore garantisce un ottimo grado di funzionamento e appare fin da subito molto brioso, in grado di garantire tanto divertimento alla guida. In particolare, la versione più recente presenta sospensioni estremamente robuste, che la rendono adatta per ogni occasione.

BMW R 1200 GS Adventure

A partire dal 2005, il leggendario marchio tedesco BMW ha scelto di mettere a disposizione del proprio bacino d'utenza un modello davvero unico. Si tratta di una moto perfetta per viaggi infiniti e in occasione di percorsi molto accidentati, anche se offre performance da urlo grazie anche alla capacità potenziale di superare i 200 chilometri all'ora senza troppa fatica. Sprigiona sull'asfalto una potenza massima pari a 110 cavalli e presenta al suo interno una serie di accorgimenti estremamente utili per il fuoristrada, con un serbatoio maggiorato rispetto al passato, l'inserimento delle innovative ruote a raggi su tutte le versioni e ammortizzatori dalla robustezza fuori dal comune. Il cambio è a sei marce, la prima delle quali è ridotta in modo che possa garantire la massima resa in caso di salite impervie. Dal passo abbastanza corto, è stata creata per districarsi al meglio su ogni tipologia di percorso.

Honda CRF1000L Africa Twin

In questa circostanza, si ha a che fare con un mezzo motoristico molto simile alla NXR750, capace di vincere un'edizione della Dakar. Già un elemento del genere lascia presagire quanto questa moto possa offrire numerosi punti di forza da tenere in massima considerazione. Molto interessante la presenza dell'accelerazione con tecnologia Throttle By Wire, capace di rendere questo mezzo un ottimo compagno di viaggio e, al tempo stesso, un esemplare dalle ottime prestazioni. L'elettronica di bordo raggiunge livelli molto elevati grazie ad una modalità destinata al fuoristrada. Per ciò che riguarda le caratteristiche tecniche, vanno segnalati una cilindrata di 998 cc e una potenza pari a 95 cavalli, con motore bicilindrico raffreddato a liquido. Monta a bordo il moderno sistema ABS per frenate all'insegna della massima sicurezza e dei comodi indicatori di direzione a LED, capaci di migliorare la visibilità in condizioni non proprio ideali.

BMW F 750/850 GS

Concludiamo la nostra lista formata dalle 5 migliori moto da enduro di sempre con un ulteriore modello BMW perfetto sia per lunghi viaggi che per percorsi alquanto complicati su fondi accidentati. Entrando nei particolari, la prima versione è stata concepita più per strade asfaltate, mentre la seconda risulta perfetta per i fuoristrada. Sono dotate di un telaio monoscocca in acciaio con un vano sottosella molto ampio. Interessanti i cerchi in lega, che sono da 19 pollici in corrispondenza delle ruote anteriori e da 17 su quelle posteriori. Tuttavia, nel caso della 850 GS, tale dato sale fino a 21 pollici per quanto riguarda l'anteriore. Il motore bicilindrico è da 853 centimetri cubici, con una potenza rispettiva di 77 e 95 cavalli con velocità massima in grado di sfiorare e, in alcuni casi, oltrepassare i 200 chilometri orari. Va segnalato l'utilizzo di soluzioni elettroniche all'avanguardia, con l'ABS Pro che migliora la frenata in ogni situazione e il sistema Enduro che permette l'esecuzione di derapate controllate. Gli ingredienti per trascorrere diverse ore all'insegna del puro divertimento ci sono tutti.

MotoWay - la tua moto la tua strada la tua App!

Commenti

Lascia il tuo commento