Moto Racing: le 5 migliori moto racing di sempre

In: Bikers consigli Commenti: 0 Visite: 438

State per scoprire le 5 migliori moto da racing di sempre, le due ruote da corsa che hanno fatto sognare, che hanno tagliato il traguardo vincendo..

Le Moto Racing vi appassionano?

Vi siete più volte chiesti quali siano le migliori mai realizzate? Siete nel posto giusto, sicuramente, troverete un bello spunto per discuterne con i vostri amici centauri.

State per scoprire le 5 migliori Moto Racing di sempre

le due ruote da corsa che hanno fatto sognare, che hanno tagliato il traguardo vincendo innumerevoli titoli e che hanno portato in auge i campioni di sempre. Leggete tutto d'un fiato il nostro articolo, ispirato anche alle recensioni di Fabio Meloni, redattore e responsabile Prove di diverse testate motoristiche e fateci sapere la vostra. 

Aprilia RSV4 

Iniziamo con l'Aprilia RSV4, un bolide che ha debuttato nel Mondiale Super Bike nel 2014. I due piloti, italiani come la casa motoristica, erano Melandri e Giuntoli, tra l'altro perfettamente in linea con l'aspetto sprint e giovanile del mezzo a due ruote. La colorazione argento, nera e rossa, era l'anno del debutto, in pendant con le tute dei due piloti, sarà stato un caso? Inoltre la moto da racing ricorda la bicilindrica 2T portata da Mc William Jeremy sempre firmata Aprilia. Questo modello ha proseguito la storia indiscutibile, e la fama, del reparto corse firmato dalla casa: il bolide nasce per stupire ancora di più e per diventare la numero 1 della Super Bike e così è stato. Tra l'altro la moto fu anche vendutissima al grande pubblico, specie tra gli appassionati e i buongustai del genere racing. L'Aprilia RSV4 è Euro 4 ed elettronica, freni e sospensioni sono inimitabili e latamente performanti, nonostante il modello sia datato 2014. 

BWM S 1000 RR 

La BMW S 1000 RR è ancora più datata della precedente racing, ma vale veramente la pena farla entrare tra le 5 migliori di sempre. Il bolide in questione ha debuttato nel Mondiale Super Bike nel 2009 e la grafica era ispirata alle tonalità del reparto Motorsport BMW. Il nero, il bianco, il rosso e il blu danno un carattere grintoso e accompagnano l'inconfondibile rombo dato dallo scarico super aggressivo firmato Akrapovic. Il modello tedesco continua ad essere prodotto e anche nei primissimi mesi del 2019 le richieste sono state parecchie. La nuova versione, uscita appunto quest'anno, è definita dalla stessa casa come una Super Bike superlativa: con carenature e pezzi in generale tutti ridisegnati, peso ridotto e prestazioni decisamente superiori alle precedenti. Inoltre la BMW S 1000 RR è anche disponibile in due diverse colorazioni: la classica e inconfondibile Motorsport o total Red. Entrambe le grafiche mettono in risalto il carattere del bolide, il suo essere al passo coi tempi, scattante e denso di pura storia racing.

Honda CBR 1000 RR 

A far solcare l'asfalto del Mondiale Super Bike alla inimitabile e amatissima Honda CBR 1000 RR sono stati Xaus e Rea nel 2011. Questa versione, conosciutissima anche per la sua colorazione Castrol, è indubbiamente la preferita degli sportivi e dei motociclisti amanti delle racing. Una curiosità che forse molti di voi ancora non sanno: la moto eredita il soprannome Fireblade dalla Honda CBR 900 RR. Quest'ultima è altrettanto famosa per la sua agilità e prontezza del motore, nonché per il design tipicamente giapponese. Dal suo esordio sono state continue e costanti le migliorie apportate e che rendono la CBR 1000 RR senza dubbio una delle moto, non solo della categoria racing, ma dell'intera sfera due ruote, tra le più performanti e richieste. Qualsiasi sia poi, la colorazione scelta, la racing giapponese è in grado di mantenere quella sua linea frontale inconfondibile e sempre contemporanea. Chissà se nei prossimi anni questa evergreen della Super Bike subirà cambiamenti drastici. Secondo voi?

Ducati 998 Factory 

La Ducati 998 Factory ha solcato le piste del Mondiale Super Bike guidata dal campione Ben Bostrom tra il 2001 e il 2002, si parla quindi di un po' di anni fa. ma nonostante ciò il fascino e le prestazioni di questo bolide italiano restano indiscusse e per questo entra di diritto tra le 5 migliori moto da racing di sempre. Per moltissimi ducatisti è un'autentica pietra miliare e anche Fabio Meloni la eleva a grande cimelio a due ruote. Le carene sono rosso fuoco, i cerchi blu elettrico come anche la pancia e entrambe le nuance riescono a sottolinearne la classica linea e amatissima dai più. Una curiosità: il progetto originale della 998 Factory si basa sulla 916 stradale. I due progettisti, che poi hanno dato origine a tutta la famiglia Super Bike e a tutte le migliorie tecniche a partire dal 1994 sono Massimo Tamburini e Sergio Robbiano. Si sono sempre però mantenuti i topic Ducati: il motore bicilindrico, la frizione a secco, la distribuzione desmodromica e il telaio a traliccio con la tipica e alta rigidità torsionale. Si tratta di una moto racing riconosciuta ideale anche dai non puristi Ducati e che rispecchia perfettamente le performance che si richiedono ad una racing. 

Kawasaky XR-RR 

Infine la Kawasaky XR-RR da MotoGP, la cui primissima versione squadrata è tra le preferite di tutti i tempi, è nota soprattutto per il soprannome Ninja. Si tratta della due ruote di punta del brand giapponese e questo perché è in grado di sintetizzare l'intera tecnologia della casa motoristica. Il suo esordio in MotoGP risale al 2002, quando entrò in vigore anche il nuovo regolamento che permetteva l'ingresso in gara anche ai motori a quattro tempi e di grande cilindrata. Questo cambiamento bandì di conseguenza l'allora classe 500, nella quale si utilizzavano bolidi con un motore di 500 centimetri cubi al massimo e senza nessuna differenziazione di tipologia. Il peso della Kawasaky XR-RR Ninja è molto contenuto, questo grazie anche alla doppia trave di alluminio con il quale è realizzato. Ma le particolarità costruttive non mancano e per esempio è doveroso citare anche l'utilizzo di tecnologie proprie della Formula 1 e che vengono adottate sulla due ruote giapponese. Notevoli anche le prestazioni frenanti e proprie del motore, mentre il tradizionale verde grillo del marchio stupisce e abbaglia ancora oggi.

In conclusione

Le 5 moto da racing migliori di sempre sono presto svelate, ma quali sono quelle che voi avete nel cuore? Molti lettori e centauri definiscono anche le moto stradali come moto race, questo perché macinano molti chilometri durante l'anno e per loro la vera gara è tutti i giorni in sella alla loro bimba.

MotoWay - la tua moto la tua strada la tua App!

Commenti

Lascia il tuo commento