Traub: la moto più rara e misteriosa del mondo

In: Bikers consigli Commenti: 0 Visite: 1034

Se siete dei biker amanti dell'avventura o degli appassionati di motociclismo, di sicuro avrete sentito parlare della Traub, una moto le cui origini si perdono nella storia e aleggiano nel mistero.
È stata scoperta oltre 40 anni fa negli Stati Uniti e precisamente nella città di Chicago, ma tuttora conosciamo davvero poco di questo cimelio d'epoca risalente ai primi del '900.
Se state ardendo di curiosità e volete saperne di più, proseguite con la lettura di questo articolo e scoprirete qualche curiosità interessante su una delle moto più interessante di tutti i tempi.

Una scoperta inaspettata

È il 1967 quando un idraulico sta eseguendo alcuni lavori di ristrutturazione di un palazzo antico, nei pressi della periferia di Chicago. Ad un certo punto, dopo aver fatto abbattere un muro di mattoni, scopre dietro ad esso non una semplice motocicletta, ma quella che diventerà un vero e proprio enigma per tutti gli amanti del settore.

Dietro alle macerie di una vecchia parete, si trova una moto unica nel suo genere, dalla foggia squisitamente retrò come andava di moda nella data riportata sulla carrozzeria, l'anno 1917. 

Un altro dettaglio è degno di attenzione, la scritta Traub in corsivo, una dicitura che ancor oggi aleggia nell'incognito. Una volta ripulita, risorge il colore cioccolato, con profili arancio, oltre al motore, nudo in tutta la sua bellezza e il suo vigore. 
Dopo una serie di ricerche, viene a galla qualche informazione in più su questo misterioso motociclo: l'anziano proprietario del palazzo in ristrutturazione ammette che la moto era stata rubata dal figlio, prima di partire per la Prima Guerra Mondiale. 

Sfortunatamente il giovane non sarebbe più ritornato dal conflitto e anche questo fatto impedisce di scoprire le origini dell'esemplare unico nel suo genere, mai visto prima.
L'ammissione del vecchio signore non è però sufficiente a ricondurre all'effettiva identità della motocicletta, nè all'originario proprietario, nè al luogo di provenienza e tanto meno del costruttore. Tutto quello che è dato sapere emerge da un'analisi stilistica del veicolo, per lo più scarenato e con dettagli tipici dell'Art Decò dell'epoca, agli albori della primo conflitto mondiale. 

Una moto sofisticata e aristocratica

Noi di Motostore Premium, però, siamo incuriositi dalle sfide e, viaggiando con la fantasia ad alta velocità come ci piace fare sempre, improvvisiamo un'idea delle origini di questa moto intrigante.

Se c'è qualche appassionato di serie TV e di cinema in costume che sta leggendo questo articolo, di sicuro non si sarà lasciato scappare i veicoli che compaiono in Downton Abbey, ambientato nella Gran Bretagna nei primi decenni del XX secolo. 
La fiction narra le vicissitudini intrecciate di una famiglia nobiliare inglese e della sua servitù, il tutto contestualizzato nella società e nei costumi dell'epoca di riferimento.

Supponiamo quindi che la Traub sia stata ell'epoca una motocicletta di appannaggio dell'aristocrazia e della classe agiata, elegante nelle sue linee affusolate e pulite, un giusto connubio tra leggerezza e modanature decorate. 
Anche la tinta, dal sapore antico, rimanda ad una sorta di sobrietà e raffinatezza.

Sì, abbiamo immaginato un possibile contesto del veicolo, ma ci fermiamo qui: il nome Traub che è ripreso sulle parti del serbatoio, del motore e in altri dettagli, non aggiunge nessuna informazione in più. Può essere un cognome, ma non riusciamo a supporre altro.

Dove si può trovare la Traub oggi?

Oggi la Traub è conservata nel museo Wheels Trough Time, un vero omaggio alle due ruote nel tempo e nella storia. 
Si trova nel Maggie Valley, nello stato del North Carolina.

La Traub è considerato il veicolo più raro nel mondo del motociclismo, ma è fondamentale specificare una caratteristica importante che non abbiamo ancora sottolineato, forse per stuzzicarvi ancora di più nella lettura di questo viaggio nel tempo. 
Ebbene sì, la Traub non può essere considerata solamente un pezzo da museo, perché è tuttora perfettamente funzionante.

Altri cenni storici sulla Traub

Dopo la sua emozionante riscoperta, la moto viene acquistata da un rivenditore di biciclette di Chicago e più tardi dalla celebre controfigura di Steve McQueen, tale Ed Bunks, proprio nel periodo in cui sta terminando le riprese del film The Blues Brothers.

Successivamente la Traub passa alle mani di Richard Morris, collezionista d'arte e restauratore, e poi ancora dal curatore del Museo Wheels Trough Time, Dale Walksler.
La moto viene ancora regolarmente cavalcata da lui stesso, e raggiunge la velocità di 85 miglia all'ora, all'incirca 137 km orari.

Caratteristiche tecniche della Traub

La moto presenta delle caratteristiche molto raffinate, rispetto ai veicoli dell'epoca: è dotata di motore bi-cilindrico sand cast di circa 1300 cc, con valvole laterali e pistoni realizzati a mano in maniera artigianale. Questo sistema viene poi realizzato anche dalla Harley Davidson, ma molto più tardi, nel 1936.

Inoltre, la Traub è dotata di un cambio a 3 marce e di un freno posteriore, tutti elementi assolutamente innovativi per i suoi tempi!
Infine, un'altra caratteristica che rende unica, preziosa ed irripetibile la Traub è la fattura artigianale a mano di ogni suo componente, compresi serbatoio, telaio, parafanghi, manubrio, forcella.

MotoWay - la tua moto la tua strada la tua App!

Tags: traub

Commenti

Lascia il tuo commento